L'amministratore delegato di Cummins illustra il ruolo degli uomini nel raggiungimento dell'uguaglianza di genere

Mary Chandler modera una tavola rotonda con Tom Linebarger e Gary Barker, amministratore delegato di Promundo USA

Cummins Powers Women unisce leader e dipendenti di tutto il mondo nella ricerca di soluzioni alla disuguaglianza di genere nelle nostre comunità, rafforzando l'impegno di Cummins all'avanzamento delle donne a livello globale. Di recente, Cummins Powers Women ha organizzato una cerimonia per i dipendenti di Mary Chandler, Vice presidente del settore Relazioni con la comunità e responsabilità aziendale, che ha fatto la parte di un panel con Tom Linebarger, Presidente e AMMINISTRATORE delegato di Cummins, e Barzer, AD di Proroido-USA. La loro conversazione ha evidenziato l'importanza di un apprendimento che sia una necessità per ragazzi e uomini per progredire nell'uguaglianza di genere.

Pro gallone-USA è leader globale nel far progredire l'uguaglianza di genere e prevenire la violenza coinvolgendo uomini e ragazzi in collaborazione con donne, bambine e individui di tutte le persone che si impegnano a combattere la violenza. Cummins Powers Women collabora con l'organizzazione in Europa per la sua iniziativa Global Sanitàhood, che coinvolge i giovani ragazzi e i loro caregiver nei programmi post-scolastici per affrontare le norme culturali e sociali sulla mascolinità.

Linebarger e Bar crew hanno condiviso le loro storie personali e il significato dell'uguaglianza di genere nelle loro vite raccontando alcune delle esperienze più diverse che hanno plasmato il loro modo di pensare. Linebarger ha discusso quanto prima la necessità di raggiungere l'uguaglianza di genere.
"Anche al di fuori dell'attività, credo che tutti siamo d'accordo sul fatto che l'uguaglianza di genere sia migliore per tutti", ha detto Linebarger. "È tempo di fare progressi significativi e trovare una soluzione che consenta a tutti noi di sperimentare l'uguaglianza di genere".

Le loro conversazioni si sono concentrate su false opinioni sulla mascolinità, sulla violenza sociale che fa la differenza tra uomini e donne, sulle politiche aziendali non di genere per il sistema sanitario e sulla creazione di forme più sane di mascolinità. "Tutti gli uomini giocano un ruolo fondamentale nel servire come alleati e nell'aiutare a trovare la soluzione per l'uguaglianza di genere", ha detto Bar gallone. "Noi, in quanto uomini, viviamo meglio quando facciamo parte della soluzione."

Tra le 5 migliori takeaway:

  • L'uguaglianza di genere avvantaggia tutti.
  • Gli uomini hanno un posto come alleati che lavorano fianco a fianco con le donne per raggiungere l'uguaglianza di genere.
  • Le aziende che non hanno normative in materia di antiteti di genere hanno una maggiore conservazione.
  • I manager devono fornire uno spazio sicuro e una conversazione aperta ai dipendenti che necessitano di un congedo parentale o di fornire assistenza.
  • Tutti giocano un ruolo equo nel rottura del ciclo delle disuguaglianze basate sul genere e nell'aiutare a trovare una soluzione per l'uguaglianza di genere.

Cummins Powers women cerca soluzioni scalabili collaborando, ogni volta in cui è possibile, con una rete di organizzazioni no-profit globale che hanno sviluppato programmi basati sul risultato concentrati su aree in cui esistono barriere significative all'avanzamento di bambine e donne. Mentre questa discussione ha evidenziato l'importanza dell'apprendimento che non è possibile per ragazzi e uomini, il programma si concentra anche sui risultati formativi, sulle modifiche delle leggi e delle politiche, sull'empowerment economico e sulla sicurezza personale.

Guarda l'intero evento qui sotto!

Chauncey Cambres

Chauncey Cambres

Chauncey Gallone è Project Manager per Cummins Powers Women. È entrato in azienda nel 2018 come Specialista del marketing e delle comunicazioni.

Cummins utilizza il Mese dell'Ambiente per educare e responsabilizzare i dipendenti sulla strategia climatica

I dipendenti lavorano a un progetto di ripristino delle sponde del fiume.

Cummins Inc. this week wrapped up its 9th annual June Environmental Month, a four-week series of seminars, presentations and more to help employees learn about the company’s commitment to a healthy planet, and the important role they play in implementing it.

Discussion topics ranged from climate change to environmental justice as well as the state of PLANET 2050, the company’s environmental sustainability strategy, and Destination Zero, Cummins’ newest initiative to guide its decarbonization journey.

“It is very exciting to see how Cummins has embraced our PLANET 2050 goals and announced important efforts so we can do our part to preserve clean air, available water and a sustainable planet for future generations to enjoy,” said Vice President Jim Fier, the company’s Chief Technical Officer, in a note to employees introducing this month’s activities.

Cummins is committed to taking a leadership role on the world's climate challenges, working with other stakeholders to take action. The company is reducing the carbon produced by its core products, including internal combustion engines, while bringing to market the new technologies that will power the future, including battery-electric platforms and hydrogen fuel cells.

Board member addresses employees

This year's kick-off event was a presentation by Cummins Board Member Dr. Franklin Chang Diaz, a former NASA astronaut and founder, Chairman and CEO of the Ad Astra Rocket Company. Ad Astra is a leading spaceflight technology company dedicated to the development of advanced plasma rocket propulsion.

The former astronaut and Ad Astra have been pioneers in exploring the potential of green hydrogen as a no-carbon fuel to address the world’s climate issues.

Chang Diaz shared his perspectives on various technologies and the best course of action to address the environmental challenges the world faces. About 1,300 employees watched the live event or a video recorded of it.

Other presentations included a discussion on “How do we heal the planet?” featuring Dr. Sailesh Rao, founder and Executive Director of Climate Healers, a non-profit dedicated to healing the Earth’s climate.

Dr. Rao worked on internet communications infrastructure for 20 years after obtaining his doctorate in Electrical Engineering from Stanford University before dedicating his life’s work to environmental concerns.

How strategies align

Environmental Month also served as an excellent opportunity to discuss how Destination Zero aligns to PLANET 2050 and the company’s business strategy. Cummins’ PLANET 2050 strategy includes nine environmental goals timed to 2030, building on the success of the company’s environmental goals announced in 2014 and timed to 2020.

In addition to the new goals, PLANET 2050 includes the aspiration to power customer success with net-zero emissions technology by 2050. Destination Zero is the company's strategy to achieve that aspiration in a way that serves all of the company's stakeholders. Company leaders believe the global drive to reduce carbon is a growth opportunity for Cummins.

Even employees who do not have a role directly tied to the company's products can be part of the PLANET 2050 initiative by volunteering on a community-based environmental project or joining Cummins' PLANET 2050 Influencer program, designed to raise awareness about the company's environmental efforts. More than 250 employees have volunteered for the influencer program, so far.

Brian Mormino, Cummins’ Executive Director of Technical Environmental Systems, told employees attending his Environmental Month presentation that PLANET 2050 aligns seamlessly with Destination Zero, which connects with the company’s business strategy.

"Together, they provide a path to making a positive impact on the environmental challenges we face that aligns with Cummins' mission to make people's lives better by powering a more prosperous world," Mormino said. "We can't have a prosperous world without clean air, water and land, and every employee has a role to play."

direttore delle comunicazioni sulla sostenibilità di qclin

Tony Claflin

Nel 2008 è entrata in azienda come Responsabile delle comunicazioni per la sostenibilità di Cummins Inc. È entrata in azienda come Responsabile delle comunicazioni per la diversità. Egli viene da un background di background background untio trasfattori. In precedenza, ha lavorato per l'Indianapolis Star (2002-2008) e per il Des Moines Register (1997-2002) prima di quello. [email protetta]

 

I leader pensano che Cummins sia "in una posizione unica" per guidare l'azione per il clima

La presidente e Chief Operating Officer Jennifer Rumsey incontra i dipendenti di Cummins.

I leader di Cummins Inc. hanno partecipato al Meeting annuale di questa settimana per dire alle parti interessate che l'azienda è pronta a impegnarsi nel tentativo di rispondere alle sfide climatiche del mondo e ad altre questioni ambientali.


 

Cummins sta sfruttando l'opportunità di far parte della soluzione che riguarda il cambiamento climatico promuovendo la riduzione dei gas serra (GHG) provenienti sia dai motori a combustione interna dell'azienda che dalle nuove tecnologie. Presidente e responsabile capo operativo Jennifer Rumsey si impegna a favorire l'iniziativa Destination Zero di Cummins, la strategia dell'azienda di raggiungere le emissioni nette zero entro il 2050 in modo da servire tutte le parti interessate di Cummins ed è sostenibile per l'azienda.

"Il nostro settore svolge un ruolo significativo nel contribuire al cambiamento climatico, sia il problema che la soluzione", ha detto Rumsey, che ha affrontato la strategia sul clima di Cummins durante la riunione di maggio 10. "Guideremo il nostro settore sulla strada delle emissioni nette a zero emissioni perché è fondamentale per il nostro pianeta e per le generazioni future e perché è un'opportunità di crescita per noi."

Ci sono cinque capacità chiave, ha detto Rumsey, che rendono Cummins "posizionato unicamente" per guidare la transizione a un'economia a emissioni zero nette e alla decarbonizzazione:

  • Innanzitutto, l'azienda è leader nelle tecnologie chiave per raggiungere zero emissioni dal tubo di scarico nelle applicazioni commerciali e industriali, nonché nelle "tecnologie di transizione" che riducono le emissioni di carbonio provenienti dalle soluzioni basate su motore, oggi disponibili.
  • In secondo luogo, dopo più di 100 anni di attività, Cummins è un partner fidato nella fornitura di soluzioni di alimentazione per i principali produttori e clienti di apparecchiature originali, che "ci porta visibilità su opportunità e piani di prodotti, ed economia di scala nella produzione e nell'assistenza", ha detto Rumsey.
  • In terzo luogo, l'azienda conosce i suoi clienti e le sue applicazioni, "ognuno dei quali ha specifiche esigenze tecniche, prestazionali e di servizio", ha detto Rumsey. "Abbiamo migliaia di ingegneri altamente qualificati che sanno come adattare le tecnologie esistenti e nuove in prodotti che i nostri clienti possono davvero usare e permettersi"."
  • In quarto luogo, Cummins sta realizzando una combinazione di segmenti di business "che hanno sia la capacità di servire il settore che l'agilità di basare le nostre offerte di prodotti a seconda delle variazioni dei regolamenti e dell'infrastruttura, degli avanzamenti nella tecnologia e delle preferenze dell'utente finale".
  • Infine, Rumsey ha detto che l'azienda ha investito significativamente per attrarre e costruire i migliori talenti e per "creare un ambiente per l'innovazione e il successo a lungo termine che accrescerà il valore degli azionisti".

Diversità, equità e inclusione sono fondamentali per gli sforzi dell'azienda per sviluppare il tipo di ambiente di lavoro che può guidare la trasformazione energetica.

"Per vincere il viaggio verso la decarbonizzazione, dobbiamo anche creare un ambiente inclusivo per stimolare l'innovazione, attrarre e creare i migliori talenti e sviluppare la nostra nuova generazione di leader", ha detto Rumsey.

"... Diversità e inclusione sono un valore fondamentale per Cummins e i nostri leader credono che la diversità crea un ambiente di lavoro più solido e competitivo che consente a tutti i dipendenti di offrire il loro pieno contributo, e in ultima analisi, di attrarre e mantenere i talenti migliori", ha aggiunto Rumsey. "Per raggiungere questo obiettivo, abbiamo implementato sistemi e processi al fine di mitigare potenziali pregiudizi e garantire l'assunzione e l'avanzamento equi di tutti i talenti. Facendo spazio al successo di tutti, vinceremo con la forza della differenza."

Cummins ha messo le basi per il successo non solo attraverso Destination Zero ma anche PLANET 2050, la strategia per la sostenibilità ambientale dell'azienda, che include obiettivi basati sulla scienza allineati al Parigi Climate Proie, con l'obiettivo di neutralità carbonica entro il 2050.

"La sostenibilità è fondamentale per raggiungere la nostra missione di migliorare le vite delle persone dando energia a un mondo più prospero", ha detto Rumsey. "È ciò che abbiamo sempre fatto, siamo stati la prima azienda ad abbracciare normative sulle emissioni più rigorose negli Stati Uniti e a come continueremo a operare".


 

direttore delle comunicazioni sulla sostenibilità di qclin

Tony Claflin

Nel 2008 è entrata in azienda come Responsabile delle comunicazioni per la sostenibilità di Cummins Inc. È entrata in azienda come Responsabile delle comunicazioni per la diversità. Egli viene da un background di background background untio trasfattori. In precedenza, ha lavorato per l'Indianapolis Star (2002-2008) e per il Des Moines Register (1997-2002) prima di quello. [email protetta]

 

Cummins festeggia la Giornata della Terra con gli studenti del BCSC

Tecnici Cummins che insegnano agli studenti come funzionano i prodotti alimentati da Cummins

La Giornata della Terra è stata un'ottima ragione per gli ingegneri Cummins a mostrare la nuova generazione di alcune delle tecnologie "di nuova generazione" dell'azienda.

Venerdì 22 aprile 10, più di 100 studenti della Central Middle School e CSATip Elementary di Columbus, IN hanno parlato con i tecnici Cummins di uno scuolabus Blue Bird All American Type D del 2020, con una capacità di 84 passeggeri; un Kenworth T680 con un motore a gas naturale Cummins ISX12N a emissioni vicine a zero; e un Motore Diesel Cummins X15 Efficiency per la linea merci Cascadia 2021. La principale parte della giornata è stata il cambiamento climatico, Destination Zero, e l'importante ruolo che la tecnologia può svolgere nella riduzione delle emissioni.

I dipendenti di Cummins insegnano a studenti sui prodotti Cummins

"Gli ingegneri di Cummins hanno spiegato i diversi tipi di carburanti ed energia che abbiamo oggi sulla strada, insegnando al personale che si insemina la responsabilità verso l'ambiente e offrendo loro una migliore comprensione dell'energia verde e della sostenibilità. Questo evento fa parte delle nostre attività STEM, in collaborazione con Cummins durante tutto l'anno e lo apprezziamo molto", ha affermato Jpg, Professore di scienze presso la Central Middle School.

Cummins ha iniziato la sua relazione con la Central Middle School nell'anno scolastico 2019-2020 dopo che l'ingegnere di Cummins Jason Major ha fatto volontariato per il suo tempo nella classe di scienze di sua figlia. Si è presto fatto strada tra molti dei suoi colleghi per coinvolgere gli studenti di scienze delle scuole medie su argomenti quali il metodo scientifico, l'innovazione creative, il team building e l'intelligenza artificiale. L'evento di oggi è stato il più grande di sempre, con molti altri in opera.

"Siamo delle persone che non hanno alcuna intenzione di avere partner della comunità che si trovano in difficoltà e che impegnano i nostri studenti in esperienze come visitare le più recenti tecnologie utilizzate da Cummins per ridurre le emissioni. I nostri studenti hanno precisato il tempo trascorso a conoscere i semiarchi e gli scuolabus con alimentazione elettrica", ha dichiarato Brett Findley, Ed.S. Principio, CSA Elementary.
 
Scopri di più sull'impegno di Cummins verso Destination Zero

Jpg Morgenstern - Cummins Inc.

Un ingenstern all'innesco

Jpg Morgenstern è un brand jpg per Cummins che copre argomenti come la propulsione alternativa, la digitalizzazione, l'innovazione manifatturiera, l'autonomia, la sostenibilità e le tendenze del posto di lavoro. Ha più di 20 anni di esperienza nelle comunicazioni aziendali, rivestendo ruoli di leadership più di recente nel settore Dei beni mobili mobili.

Essa ha iniziato la sua carriera come pubblicitaria per un'azienda in difficoltà, dove ha imparato a prendere informazioni complicate e altamente tecniche e a renderla accessibile a tutti. Crede che il concetto di "storytelling" sia molto di più di una cicamma fatto di scompiglio e di scomprizione per trovare il modo per cui il soggetto debba farsi trovare il modo di far conoscere le proprie conoscenze personali con le sue conoscenze personali. Essa ha la passione per la tecnologia e l'innovazione e come la sua innovazione possa lasciare un impatto in tutte le nostre vite.

Nel 1988, in seguito a un trasferimento nella città di Hudson Valley, New York, si è trasferito di recente a Los Angeles e Chicago. Si è laureata in FUSTO e si gode di questo periodo di attività e passa del tempo con il marito e i suoi tre figli.

L'azienda fa progressi riguardo l'obiettivo di usare meno, usare meglio e usare di nuovo.

Il Material Science Lab presso il Cummins Technical Center.

È tra gli obiettivi per i 2030 più complessi nella strategia per la sostenibilità ambientale PLANET 2050 di Cummins Inc.: creare un piano del ciclo di vita circolare per ogni parte al fine di usarla meno, migliora e nuovamente.

Questo obiettivo è focalizzato sulla minimizzazione dei rifiuti attraverso l'efficienza dei materiali, la più grande impronta di acqua e rifiuti dell'azienda nella catena del valore. È una sfida così grande perché ci sono migliaia di ricambi nell'ampia gamma di prodotti Cummins, che alimentano di tutto, da autocarri, treni e imbarcazioni marine ad attrezzature per l'edilizia, macchinari agricoli, generatori e altro ancora

"Si tratta davvero di ridurre l'uso delle risorse naturali mediante il design, dalle materie prime che usiamo e come vengono lavorate, per garantire che le materie prime possano essere riutilizzate per un'altra vita", ha dichiarato Karen Tondo, Responsabile della sostenibilità ambientale di Cummins. "La minimizzazione dei rifiuti richiede un nuovo modo di pensare, strumenti e collaborazioni."

L'obiettivo è fondamentale per la mission di PLANET 2050 di affrontare sia le sfide climatiche del mondo che la disponibilità di risorse naturali.

COSA SI INTENDE PER " INSECISA IN UN CENTRO DI LAVORO"

L'approvvigionamento mondiale di risorse naturali, tra cui, in una svolta imprevista del destino delle terre rare, i metalli delle terre rare, usati in molte tecnologie no e a bassa emissione di carbonio, che servono per alimentare il futuro, vengono ridotti a un tasso estremamente sfasato.

Secondo le stime della Global Footprint Network, nel 2022 il mondo utilizzerà le risorse equivalenti a 1.75 terre, il che è più veloce di quanto la terra possa riempire questi materiali. Esso progetta che il mondo abbia bisogno di risorse equivalenti a due terre entro il 2030 e poi a tre terre entro il 2050, se l'uso delle risorse non rallenta o viene rifornito.

Così, in teoria, il mondo potrebbe risolvere le sue sfide in termini di clima solo per affrontare la mancanza di risorse per le tecnologie no-carbon altrettanto crippling.

In alcuni casi, procurarsi una risorsa può influire su un'altra risorsa. Ad esempio, Gallone Ha detto che Cummins utilizza il più grande utilizzo dei steli d'acqua non per alcun processo di produzione, ma per la raccolta e la lavorazione delle materie prime utilizzate nei prodotti dell'azienda.

I funzionari di Cummins sperano che l'obiettivo di pianificazione del ciclo di vita dell'azienda ottimizzi l'uso delle risorse, oltre a consentire la trasformazione a bassa emissione di carbonio di Cummins, mentre alimenta il successo dei clienti e mantenendo i benefici economici da cui dipende la società.

Material Science Laboratory presso il Cummins Technical Center di Columbus
Il Materials Science Laboratory del Cummins Technical Center di Columbus, in Indiana, raccoglie informazioni dettagliate sui materiali usati nei prodotti dell'azienda.

FISSAZIONE DI UNA NORMA

Nel 2021, l'azienda ha compiuto diversi importanti primi passi verso il raggiungimento del suo obiettivo di pianificazione del ciclo di vita. Oltre a fornire supporto per l'obiettivo a Cummins e a creare i comitati per dipendenti designati per guidare lo sforzo, l'azienda ha compiuto due passaggi fondamentali.

Innanzitutto, Cummins ha stabilito uno standard sulla progettazione della vita di vita circolare. Gli standard di progettazione fungono da tabella di marcia per gli ingegneri, quando hanno messo insieme i progetti dei ricambi prima di entrare in produzione.

Il nuovo standard include importanti principi del ciclo di vita, come la revisione da parte della funzione Materials Science di Cummins per garantire che un componente utilizzi i materiali e l'elaborazione più appropriati dal punto di vista della sostenibilità ambientale.

Altri principi includono la riduzione al minimo della quantità di materiale utilizzato in un componente, pur raggiungendo la forza e durata necessarie, e l'assicurare che il design di un ricambio debba tenere conto della rigenerazione, del riutilizzo o del riciclaggio. La normativa riguarda anche la valutazione di un progetto per la riduzione al minimo dei rottami durante la produzione.

Se un design può utilizzare meno materie prime, meno materiale deve essere estratto o raccolto, il che risparmia le risorse naturali e riduce l'energia usata per raccogliere e elaborare il materiale per un nuovo ricambio. La minore energia utilizzata si traduce in gas serra (GHG) più bassi.

L'estensione della vita dei ricambi attraverso la rigenerazione richiede anche meno energia e risorse naturali rispetto a una parte nuova. E riducendo al minimo l'elaborazione dei materiali necessari per produrre un nuovo ricambio, risparmia energia e, per estensione, riduce i GHG.

FORNIRE GLI STRUMENTI NECESSARI

Oltre a stabilire lo standard, Cummins ha creato un centro di ottimizzazione con gli strumenti che i tecnici devono rispondere a domande come dove la resistenza e la durata sono particolarmente importanti in un design e in cui i ricambi possono usare meno materiale senza compromettere prestazioni e durata.

Gli ingegneri Cummins lavorano da diversi anni con potenti software informatici per rispondere a queste e altre domande, che di per sé fanno risparmiare energia, limitando il numero di ricambi che devono essere fabbricati per testare diversi design.

Wagner, responsabile della gestione della conoscenza ingegneristica, e D.R. Genter, Leader dell'eccellenza funzionale del design del prodotto, fanno parte del team che ha unito lo standard di progettazione.

Genter ha detto che stabilire lo standard come un'iniziativa interfunzionale che si applica a ogni unità di business dell'azienda è stato un primo passo fondamentale. Wagner ha detto che era anche importante far partire gli strumenti prima che l'azienda inizi a segnalare i suoi progressi rispetto all'obiettivo del 2030.

SFIDE FUTURE

Sebbene ci sia un significativo lavoro da portare avanti al raggiungimento dell'obiettivo, Reinventa Weiland, Responsabile della ricerca e della tecnologia nella funzione Ricambi nuovi e ReCon di Cummins, è certo che sarà possibile portare a termine la pianificazione del ciclo di vita. Weiland fa parte del team che si occupa di questioni importanti ancora da risolvere, quali dove verranno conservati i piani di ciclo di vita e la forma che assumeranno.

Ha detto che è importante ricordare che l'obiettivo è l'ottimizzazione, non tutti i componenti sono un candidato per la rigenerazione o il riciclaggio esattamente allo stesso modo. Per quanto riguarda il numero di ricambi, ha affermato che molti sono simili e saranno in grado di condividere gli elementi dei piani, indipendentemente dal fatto che la responsabilità ricade sugli ingegneri di progettazione.

Weiland crede che la sfida più grande potrebbe essere identificare quelle parti che sono unicamente difficili da gestire e sviluppare piani per loro.

"Stiamo facendo molto di questo lavoro ora, ma forse non con la massima efficienza ed efficienza", ha affermato. "Stabilire questi piani ci renderà steward molto migliori delle risorse da cui Cummins dipende."
 

direttore delle comunicazioni sulla sostenibilità di qclin

Tony Claflin

Nel 2008 è entrata in azienda come Responsabile delle comunicazioni per la sostenibilità di Cummins Inc. È entrata in azienda come Responsabile delle comunicazioni per la diversità. Egli viene da un background di background background untio trasfattori. In precedenza, ha lavorato per l'Indianapolis Star (2002-2008) e per il Des Moines Register (1997-2002) prima di quello. [email protetta]

 

Reindirizzamento a
cummins.com

Le informazioni che stai cercando sono su
cummins.com

Stiamo lanciando quel sito per te.

Grazie.